Edizione limitata Passito di Pantelleria "Ben Ryé" Dop in cassa di legno Donnafugata

Donnafugata Donnafugata

Nuovo

Denominazione Passito di Pantelleria DOC

Varietà Zibibbo (Moscato di Alessandria)

Zona di produzione Sicilia Sud Occidentale - Isola di Pantelleria

Cantina Donnafugata

Carta dei vini: Passito

Annata: 2008

Gradazione: 14,50%

Formato: Bottiglia standard Cl: 75cl

Stile: Liquoroso

Abbinamenti cibo-vino: Pasticceria secca, Torte di frutta e crema

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile

72,00 €

tasse incl.

logocivico14-azzurro-413x250.png

Spedizioni in tutto il mondo

Consegna in 24/36 ore

I nostri prodotti sono di alta qualità

Acquisti sicuri nel nostro negozio online

La presente bottiglia è edizione limitata, viene venduta in cassa di legno serigrafata.

Eccezionale vino bianco Passito “Ben Ryé” è natura e dolce, dalla cantina di Donnafugata di Pantelleria, tra colline ricche di elementi salini, vento e salsedine proveniente dal mare. Le sue caratteristiche sono soprattutto l’importante struttura, le note floreali e il sentore speziato legato alla frutta esotica. L'intero processo produttivo del vino Ben Ryé della cantina Donnafugata, dura almeno 3-4 mesi. La raccolta delle uve Zibibbo per l'appassimento inizia dopo il 15 Agosto. Il processo di appassimento naturale al sole e al vento, su graticci, dura 3-4 settimane e ha come obiettivo la concentrazione di zuccheri e di aromi all’interno del chicco. In Settembre, in seguito ad una seconda raccolta, viene prodotto del mosto da uva fresca al quale viene aggiunta in più volte, durante la fermentazione, l'uva passa sgrappolata a mano (circa 70 kg ogni 100 litri di mosto). Durante la macerazione l'uva passa cede gli zuccheri, la freschezza e tutti i propri aromi al mosto. La fermentazione si conclude verso la metà di Novembre, quando il Ben Ryé raggiunge il suo proverbiale equilibrio. Segue l'affinamento in vasca e poi in bottiglia che complessivamente dura 10-12 mesi. Caratteristiche del vino Questo vino Bianco della cantina Donnafugata, ricco di storia e di pregio è un vino molto complesso ed avvolgente, al palato è armonicamente dolce, morbido e fresco. Al naso regala note intense di albicocca e pesca, sensazioni dolci di fichi secchi e miele, erbe aromatiche tra le quali spiccano note minerali. Le caratteristiche intrinseche del vino bianco Ben Ryé vedono la vinificazione pura di uve Zibibbo, allevate con il classico sistema diffuso nel mediterraneo ad alberello, che in tal caso è molto basso e all’interno di una conca, anche la potatura è corta e la densità dei vitigni non supera 2500 ceppi per ettaro. Anche la produzione è piuttosto limitata in quanto non supera i 40 quintali ogni ettaro di terreno vitato. Dalla vinificazione di uve zibibbo si ottiene questo fantastico vino con gradazione alcolica di 14,5 gradi. Il Vino denota la sua straordinaria personalità e profondità fin dal colore, si presenta giallo ambrato lucente. Dopo le prime intense note di albicocca e pesca, i profumi si rincorrono tra meandri di sensazioni dolci di fichi secchi e miele, erbe aromatiche, note minerali. Al gusto impressiona per la notevole complessità data dall'avvenuta fusione tra dolcezza, sapidità e morbidezza. Lunghezza finale con ritorno armonico dei profumi. Abbinamenti consigliati Il Ben Ryé Donnafugata è uno straordinario vino da meditazione, è un compagno ideale mentre si legge un libro o si ascolta la musica. Consigliato come coronamento di una cena formale o come dolce conclusione di un primo appuntamento. Inoltre la sua fragrante dolcezza lo rende perfetto accompagnamento di formaggi erborinati o stagionati, foie gras. Ve lo consigliamo anche su dolci di ricotta e pasticceria secca. Il servizio avviene alla temperatura di 14° gradi centigradi in bicchieri della tipologia tulipano con media svasatura. Va stappato al momento.

Nessuna recensione dei clienti al momento.

Scrivi una recensione

Tancredi 2012 IGT donnafugata (vino rosso)

Denominazione: Sicilia DOC

Tipologia: cabernet sauvignon, nero d’avola, tannat ed altre varietà

Alcol: 14%

Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 16/18 °C

Abbinamenti: primi e secondi piatti di terra

Riconoscimenti annata corrente

ROBERT PARKER 92/100

WINE SPECTATOR 91/100

JAMES SUCKLING 90/100

I vini di Donnafugata interpretano la Sicilia e ne raccontano con passione l'universo sensoriale. Natura del suolo, esposizione, altitudine, andamento climatico e vitigno sono le principali variabili in gioco per ottenere vini che esprimano in modo autentico l’appartenenza a terroirs unici. Dopo aver scelto l'abbinamento vitigno-territorio, la viticultura mirata "legge" con attenzione e sensibilità la vigna nella sua interazione con l'ambiente per portare l'uva al suo apice qualitativo. I frequenti assaggi delle uve sul campo consentono di individuare il momento ideale della vendemmia per ogni singolo vigneto. I processi di cantina prevedono l'uso di tecnologie semplici e rispettose dell'integrità di uve, mosti e vini.


Lo staff tecnico, con degustazioni continue, verifica gli obiettivi sensoriali, la rispondenza al frutto e al territorio. Intervenendo sui processi in corso, in vigna ed in cantina, l'enologia di precisione ridefinisce anno dopo anno i confini della qualità. Lo staff è composto da tecnici competenti e affiatati (agronomo enologo, responsabile del controllo qualità, cantinieri e responsabili del vigneto) che accompagnano le fasi del processo produttivo affinché la natura faccia al meglio il suo corso.

Accept Site use cookies