Carduni 2011 (Baglio di Pianetto) - Vino rosso

Baglio di Pianetto Baglio di Pianetto

Nuovo

Cantina: Baglio di Pianetto
Regione: Terre Siciliane IGT (Italia)
Vitigni:  Petit Verdot
Annata: 2011
Gradazione: 15%
Formato: 75cl
Tipologia: Rosso
Abbinamenti cibo-vino: Filetto di manzo ai ferri e selvaggina

Maggiori dettagli

33,00 €

tasse incl.

logocivico14-azzurro-413x250.png

Spedizioni in tutto il mondo

Consegna in 24/36 ore

I nostri prodotti sono di alta qualità

Acquisti sicuri nel nostro negozio online

Rosso Intenso, Complesso di qualità fine, leggera nota erbacea con sentori di liquirizia, vaniglia, pepe nero, cacao
amaro e note balsamiche, frutta matura (ciliegia e prugna), confettura di more e amarene.
Maturo ed armonico, caldo, leggera nota sapida, intenso con finale persistente, di struttura robusta con tannini
morbidi e vellutati.

ABBINAMENTI: filetto di manzo ai ferri, selvaggina i piccola taglia, salumi stagionati, pasta con sughi di carne.

Carduni è il termine siciliano utilizzato per indicare i cardi selvatici. Folti mazzi di cardi colpirono in modo particolare l’attenzione del Conte Paolo Marzotto durante una delle sue prime visite alla tenuta Pianetto.

Il Conte intuí che questi appezzamenti sarebbero stati ideali per la coltivazione delle uve Petit Verdot, data l’elevata presenza di ferro nei suoli dove sono soliti crescere i cardi. Vino molto ricco e complesso, il Carduni esprime ampiamente le diverse peculiarità del vitigno e del suo territorio.

Nessuna recensione dei clienti al momento.

Scrivi una recensione

Timeo 2016 (Baglio di Pianetto) - Grillo

Cantina: Baglio di Pianetto
Regione: Sicilia DOC (Italia)
Vitigni: Grillo
Annata: 2016
Gradazione: 13,5%
Formato: 75cl
Tipologia: Bianco
Abbinamenti cibo-vino: Arrosti di carni bianche,crostacei, pesce grigliato e zuppe di pesce.

I venti anni trascorsi dalla fondazione di Baglio di Pianetto si raccontano con le vendemmie, col vino, con la maturità produttiva raggiunta in vigna e il cui fine è – sempre – una produzione vinicola di alto spessore, dove esiste e si realizza un equilibrio tra tradizione e innovazione.


Questa particolare armonia passa inevitabilmente per il rispetto dell’integrità di materie prime d’eccellenza, in un quadro parallelo di ottimizzazione delle risorse naturali che quei territori – diversi e opposti – esprimono carattere. Un processo all’insegna dell’avanguardia tecnologica che, però, non dimentica come il vino nasca e si sviluppi in vigna, non in cantina.


È questa consapevolezza a mantenere indissolubile il legame coi territori d’appartenenza, la campagna di Palermo e la Val di Noto, espressione autentica di due terroir opposti eppure, funzionali ad un disegno di qualità, perché appunto complementari.


La produzione ecosostenibile di Baglio di Pianetto, confermata e rafforzata dalla conversione al biologico dell’intero patrimonio agricolo (circa 160 ha), è anche espressione dell’attenzione verso le richieste di quegli appassionati che vogliono certezze su cosa acquistano e bevono; un’attenzione premiata da consumatori sempre più variegati e diffusi per il mondo, considerando che il 50% delle bottiglie prodotte da Baglio di Pianetto, viene esportato fuori dall’Italia: Stati Uniti, Giappone, Germania, Belgio, Svizzera, Russia, Francia, Norvegia, Repubblica Ceca, Canada e altri paesi in fase di consolidamento sono, in questo senso, i principali mercati di riferimento.


Oggi Baglio di Pianetto è una realtà produttiva completa e attiva anche sul versante dell’ospitalità e dell’eno-turismo. I percorsi di visita tra vigneto e cantina rendono in pieno l’attenzione e la cura artigianale con cui Baglio di Pianetto produce le sue uve e i suoi vini. Con L’Agrirelais – a pochi chilometri da Palermo – l’eno-appassionato può vivere un’esperienza a tutto tondo, dove vino, buona tavola e senso dell’os

Accept Site use cookies