Nuovo Munjebel cr

Munjebel CR - Nerello Mascalese 2016 - Frank Cornelissen

Frank Cornelissen Frank Cornelissen

Nuovo

Tipologia: Nerello Mascalese - Organic Wine

Gradazione alcolica: 15 vol. 

Uve: Nerello Mascalese 100%. 

Vinificazione: Diraspatura e pigiatura leggera, follature manuali e pressatura soffice
Fermentazione: partenza con “pied-de-cuve” di solo lieviti indigeni con le bucce per circa 60 giorni
Maturazione: In vasche neutre di vetroresina da 1500 a 2500 litri

Maggiori dettagli

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

55,00 €

tasse incl.

logocivico14-azzurro-413x250.png

Spedizioni in tutto il mondo

Consegna in 24/36 ore

I nostri prodotti sono di alta qualità

Acquisti sicuri nel nostro negozio online

Questo puro Nerello Mascalese viene dalla vigna Campo Re, in parte a piede franco, situata nella parte occidentale della vallata, all’entrata di Randazzo. L’altitudine è di 735m slm, il suolo è profondo, per questo in annate umide ci sono più difficoltà per arrivare alla maturazione dell’uva. I vini sono profondi e tannici e più lenti ad esprimersi.

Suggeriamo di servirlo ad una temperatura di 16-18 °C.

Nessuna recensione dei clienti al momento.

Scrivi una recensione

Munjebel VA - Nerello Mascalese 2016 - Frank Cornelissen

Tipologia: Nerello Mascalese

Gradazione alcolica: 14 vol. 

Uve: Nerello Mascalese 100%.

Vinificazione: Diraspatura e pigiatura leggera, follature manuali e pressatura soffice
Fermentazione: partenza con “pied-de-cuve” di solo lieviti indigeni con le bucce per circa 60 giorni
Maturazione: In vasche neutre di vetroresina da 1500 a 2500 litri

Frank Cornelissen è un vignaiolo di origine belga dal temperamento vulcanico e carismatico, divenuto un grande protagonista del panorama vinicolo dell’Etna. Il terroir unico della Montagna, così come è chiamato il vulcano dalla popolazione locale, studiato e plasmato dal genio sperimentatori di Cornelissen ha dato vita, a partire dal 2001, a vini unici ed espressivi, divenuti oggetti di culto per appassionati di tutto il mondo. La sua filosofia produttiva è sintetizzata da una frase incisa a grandi lettere su una parete della cantina: Prima di essere buono un vino deve essere vero!”.


 La cantina di Frank Cornelissen ha sede a Solicchiata, sul versante nord dell’Etna, e i suoi vigneti, allevati per lo più ad alberello, sono sparsi in microappezzamenti come piccoli gioielli lungo tutta la pendice settentrionali del vulcano, tra i 650 e i 980 metri di altitudine. Frank si muove con inesauribile vitalità lungo tutte le contrade più vocate ed è considerato come uno dei più esperti conoscitori del territorio. Il suo approccio alla coltivazione della vite è basato sull’idea che l’uomo manchi di comprensione circa la complessità dell’universo e che non sia in grado di interpretare la natura, con i suoi equilibri interni. Qualsiasi trattamento o intervento è visto quindi come un violento e disperato tentativo di imporre le propria comprensione alle superiori forze della natura, per questo Frank ha scelto di evitare “qualsiasi trattamento chimico, tradizionale, biologico oppure biodinamico”.


 I vini di Frank Cornelissen nascono da un’inesausta vena creativa posta al servizio del territorio e della natura, senza cedere a compromessi o a scorciatoie. Accanto ai più famosi vitigni dell’Etna, come Nerello Mascalese e Carricante, Frank si serve anche di vitigni autoctoni dimenticati come la Minnella Bianca o Nera, il Grecanico e il Francisi. Le uve vengono raccolte a piena maturazione e le vinificazioni avvengono, secondo antiche tradizioni, in giare di terracotta interrate nella pietra lavica, senza uso di additivi né di solforosa. Tutto questo per garantire la piena, autentica e genuina espressione della natura e del terroir.  

Accept Site use cookies