Quojane di Serramarrocco Sicilia IGT - Vino bianco Zibibbo

Barone di Serramarrocco Barone di Serramarrocco

Nuovo

Cantina: Serramarrocco

Regione: Italia, Sicilia

Uva: 100% Zibibbo

Denominazione: Sicilia IGT

Annata: 2018

Capacità: 0,750 L

Gradazione: 13% vol.

Maggiori dettagli

20,00 €

tasse incl.

logocivico14-azzurro-413x250.png

Spedizioni in tutto il mondo

Consegna in 24/36 ore

I nostri prodotti sono di alta qualità

Acquisti sicuri nel nostro negozio online

Vinificazione: 14-16°C con fermentazione a Temp. Termo controllata
Affinamento: 5 mesi in bottiglia

Uno Zibibbo in purezza e vinificato secco, le Quojane di Serramarrocco, da uve raccolte a mano nella “vigna delle Quojane” di 5,85 Ha coltivata a Guyot bordolese con sesto di impianto di 6.250 ceppi/ha, una resa di 95 quintali per ettaro e 1,60Kg. per ceppo.

Si distingue per la fragranza del frutto, la complessità dei profumi di agrumi, di cedro, mela verde ed erbe officinali che si fondono con sentori di fiori di zàgara, lavanda, menta, rosmarino, esaltandone la balsamicità silvestre.

L’intensità del bouquet, la mineralità e la lunghezza del finale, ne fanno un vino di rango che rappresenta al meglio il terroir della Serramarrocco.
Prima Annata 2009

Nessuna recensione dei clienti al momento.

Scrivi una recensione

Serramarrocco Sicilia IGT - Vino rosso

Cantina: Serramarrocco

Regione: Italia, Sicilia

Uva: 85% Cabernet Sauvignon, 15% Cabernet Franc

Denominazione: Sicilia IGT

Annata: 2014

Capacità: 0,750 L

Gradazione: 13% vol.

"Il territorio di Trapani, con Marsala, Salemi ed Erice, costituisce da sempre uno dei comprensori viticoli più interessanti del Mediterraneo, e attualmente risulta essere, con i suoi 66mila ettari di vigneti, la più estesa area vitata d’Europa.
È in queste terre che dal 2001, Marco di Serramarrocco, dopo aver abbandonato una brillante carriera come broker londinese, ha scelto di avviare un progetto di recupero volto al riordino dell’ex feudo medievale di famiglia. A oggi, l’azienda agricola Barone di Serramarrocco, che si estende su una superficie di sessanta ettari, conta circa 22 ettari di vigneto, dove sono allevate uve di pignatello, nero d’Avola, zibibbo, grillo, cabernet franc e cabernet sauvignon, nonché altre varietà autoctone a scopo sperimentale. Dalla vigna alla cantina, ogni passaggio produttivo è volto principalmente a mantenere l’integrità del frutto, esaltandone le sue intrinseche peculiarità. Tra i filari, sono adoperati trattamenti a basso impatto ambientale, mentre in fase di vinificazione è sempre ricercata la massima complessità gusto-olfattiva possibile. È così che nascono le etichette della cantina Barone di Serramarrocco, sinonimo di vini rigorosi e territoriali, contraddistinti da una nota stilistica elegante e coerente, e caratterizzati da ampiezza e piacevolezza di beva.

Accept Site use cookies